I migliori trattamenti per la fasciite plantare

La “fascia plantare” è una corda di tessuto che corre dal tacco alle dita dei piedi sul fondo del piede. Quando questo tessuto diventa infiammato, il dolore può svilupparsi nel tallone e può essere molto grave. Questo è noto come “fasciite plantare”. Se siete in sovrappeso, in gravidanza, indossate scarpe con un sostegno inadeguato o partecipate a sport con un grande impatto al fondo dei piedi, il rischio di ottenere la fasciite plantare sale. Se lo si sviluppa, ci sono diverse opzioni di trattamento che è possibile utilizzare.

Significato

Quando si ha la fasciite plantare, il dolore può essere più significativo quando si esce dal letto prima di iniziare qualche passo al mattino. Dopo aver camminato per un po ‘, il dolore si sente generalmente, ma può sparire se sei seduto per un po’ e ti alzi o se stavi per un lungo periodo di tempo.

medicazione

Una delle linee di difesa del pugno nel trattamento della fasciite plantare è l’uso di anti-infiammatori per contrastare il dolore. Naproxen e ibuprofene sono due esempi di questi. I corticosteroidi vengono utilizzati anche inserendoli nella fascia con l’uso di una guida ad ultrasuoni per un posizionamento preciso o da un processo chiamato “iontoforesi”. In questa procedura, la soluzione di steroidi viene applicata alla pelle e viene utilizzata una corrente elettrica senza dolore per contribuire a promuovere l’assorbimento.

Esercizio

Il tuo fisico può raccomandare alcuni esercizi e tratti per aiutare a rafforzare e allungare la fascia plantare e il tendine di Achille. Un esempio comune di questo è un tratto che lavora i talloni e gli archi del piede. Per fare un tratto di parete, mettere le mani sulla parete e stare con un piede di fronte all’altro. Piegare il ginocchio anteriore e mantenere la gamba posteriore dritta. Spingi in avanti fino a sentire il tratto nel tallone, nel vitello e nell’arco. Un tratto simile può essere fatto con le mani su un tavolo o sul piano di lavoro. Per fare questo tratto, posiziona i piedi nella stessa posizione del muro con le mani sul tavolo. Riposati e girate fino a sentire il tratto nei tuoi archi, borchi e tacchi. Tenere queste posizioni per dieci secondi e fare 20 ripetizioni per ogni piede che sta causando dolore.

Orthotics

Una causa comune di fasciite plantare è scarpe poco attrezzate e cattive tecniche di camminata. Per aiutare a trattare questo problema, il medico può prescrivere l’ortotossicità personalizzata da inserire nelle tue scarpe. Questo può aiutare a spostare il peso spingendo giù sui piedi e ridurre il dolore.

stecche

Quando dormi, i tuoi archi e tacchi hanno una tendenza a diventare stretti. Questo può essere trattato con indossare le stecche notturne che il medico vi farà montare. Corrono dai tuoi vitelli fino ai piedi e mantengono il tuo tendine di Achille e la fascia plantare in una posizione allungata mentre dormi.

Esempi di trattamenti a casa raccomandati dalla Clinica Mayo includono riposare il piede dolorante per diversi giorni, applicando ghiaccio per 15-20 minuti più volte al giorno, diminuendo i tuoi chilometri se sei corridore e sostituisci l’esercizio non impatto per camminare e correre. Esempi di esercizi non impatto sono il nuoto, l’allenamento ellittico, la bicicletta e il canottaggio.

Ci sono strategie che puoi seguire per evitare la fasciite plantare in primo luogo. Evitate di indossare scarpe atletiche che sono usurate, evitare di indossare tacchi alti e mantenere il peso sotto controllo per ridurre lo stress sui tuoi archi.

Rimedi casalinghi

Prevenzione